Rocca Sinibalda

Veduta di Rocca Sinibalda

Rocca Sinibalda è posta nella Sabina orientale, nella valle del Turano, il corridoio naturale che dai margini della Piana di Rieti va verso Carsoli attraverso il lago del Turano. Alle spalle ad est si erge il gruppo montuoso del Monte Navegna e del Monte Cervia. La prima testimonianza del borgo è in un documento del 1084, ci si riferisce a esso come “de Sinibaldo”, l’allora reggente della Sabina. Fino al 1524 il villaggio fu conteso da diverse famiglie e amministrazioni, fu in questo periodo che venne progettato l’imponente castello a forma di scorpione (un’aquila secondo qualcuno), visitabile ancora oggi. Il borgo è stato di proprietà della famiglia Mareri, e qui vi è nata Santa Filippa, prima santa francescana. Oggi l’intero territorio di Rocca Sinibalda fa parte del Cammino di San Benedetto.